Videogiochi

Descrizione

In ogni esercizio commerciale e pubblico esercizio è possibile installare un numero massimo di apparecchi di cui all’art. 110 c. 6 del TULPS RD 773/31 (VIDEOSLOT) in base alla superficie del locale (Decr. AAMS 27.7.2011, Decr. Dirett. 27.10.2003).

A seguito dll’entrata in vigore della Legge Regionale n. 17 del 30 aprile 2012, l’installazione di apparecchi di cui all’art. 110 c. 6 del TULPS Regio Decreto n. 773/31 (videoslot) è consentito solo previo rilascio di una autorizzazione da richiedere al Comune.

Ufficio competente

Per installare videogiochi di cui alla tipologia disciplinata dall’art. 110 c. 6 TULPS  (VIDEOSLOT) all’interno di un esercizio commerciale o di altro esercizio è competente il SUAP CdR Commercio c/o Sportello Unico Attività Produttive - P.zza Europa 1 Piano Terra.

tel. 0187.727410

email: marialuisa.bertoni@comune.sp.it

PEC: suap.comune.laspezia@legalmail.it

Per informazioni :

Sportello Unico Attività Produttive - P.zza Europa 1

ORARIO: Giovedì dalle 8:30 alle 12:00 – Martedì dalle 8:30 alle 17,30 (escluso luglio ed agosto),  il Sabato dalle 8,30 - 11,15

Funzionario Responsabile del procedimento:

Dott.ssa Silvia Cavallini         PEC.: suap.comune.laspezia@legalmail.it

Requisiti

Requisiti soggettivi:

  • possesso dei requisiti soggettivi previsti dagli art. 11 e 92 tulps rd 773/31,

Il possesso dei requisiti morali deve essere autocertificato dal legale rappresentante e da tutti i componenenti del consiglio di amministrazione in caso di S.p.A. e S.r.l., dai soci accomandatari in caso di s.a.s., dai soci amministratori in caso di s.n.c.


Requisiti oggettivi:

E' necessario avere la disponibilità dei locali a destinazione d'uso commerciale (salvo si tratta di circoli privati per i quali è possibile anche una diversa destinazione d’uso). I locali devono rispettare le norme igienico-sanitarie, edilizie ed urbanistiche vigenti in materia.

Presentazione della Segnalazione Certificata d’Inizio Attività (SCIA) per l’installazione di VIDEOGIOCHI art. 110 c. 6 e 7 TULPS:

Per poter installare videogiochi di cui agli art. 110 c. 6 TULPS presso un esercizio commerciale o altro esercizio a ciò autorizzabile (vedi sopra), o per subentrare nella sola gestione di tale tipologia di giochi, occorre presentare una richiesta di autorizzazione , esclusivamente in via telematica all'indirizzo PEC suap.comune.laspezia@legalmail.it ,  completa delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto notorio, della documentazione, delle attestazioni e degli elaborati tecnici richiesti, indicati sul modulo, così come disposto dall’articolo 19 della legge n. 241/1990 e dall’articolo 5 del DPR n.160/2010 (Regolamento SUAP);

  • E’ necessario pagare diritti di istruttoria pari ad € 64,00  (€ 30 + € 32 per bolli virtuali)

Il Comune della Spezia, entro 60 giorni dal ricevimento della richiesta di autorizzazione per l’installazione di videogiochi di cui all’art. 110 c. 6 TULPS RD 773/31 (VIDEOSLOT), verifica la presenza di tutte le autocertificazioni richieste (vedi modulistica on line) sia in materia di requisiti morali che di requisiti oggettivi della struttura, e dispone una verifica tecnica volta ad accertare che l’esercizio sia distante almeno 300 metri dai luoghi sensibili indicati nell' art. 2 della L.R. 17/2012 .

Qualora l’istruttoria abbia esito positivo, viene predisposto il titolo autorizzativo,  che potrà essere ritirato presso lo Sportello unico Attività Produttive durante gli orari di apertura (vedi sopra) ..

L’autorizzazione ha durata quinquennale.

Richiesta di Autorizzazione per subingresso nella gestione o nella proprietà o per variazione del rappresentante legale (in caso di persona giuridica) già titolare di una precedente autorizzazione di Gioco Lecito per l’allestimento di Videoslot (apparecch

In caso di subingresso nella gestione o nella proprietà di un’attività che abbia allestito al proprio interno videoslot ex art. 110 c. 6 TULPS, oppure in caso di variazione del rappresentante legale (e della denominazione o ragione sociale), il nuovo titolare deve  presentare una richiesta di autorizzazione per subingresso, esclusivamente in via telematica all'indirizzo PEC suap.comune.laspezia@legalmail.it ,  completa delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto notorio, della documentazione, e delle attestazioni richieste, indicate sul modulo, così come disposto dall’articolo 19 della legge n. 241/1990 e dall’articolo 5 del DPR n.160/2010 (Regolamento SUAP);

 

  • E’ necessario pagare diritti di istruttoria pari ad € 64,00  (€ 30 + € 32 per bolli virtuali)

Il Comune della Spezia, entro 60 giorni dal ricevimento della richiesta di autorizzazione per subingresso nell’installazione di videogiochi di cui all’art. 110 c. 6 TULPS RD 773/31 (VIDEOSLOT), verifica la presenza di tutte le autocertificazioni richieste (vedi modulistica on line) sia in materia di requisiti morali che di requisiti oggettivi della struttura.

Qualora l’istruttoria abbia esito positivo, viene predisposto il titolo autorizzativo,  che potrà essere ritirato presso lo Sportello Unico Attività Produttive durante gli orari di apertura (vedi sopra) .

L’autorizzazione ha durata quinquennale.

 

Riferimenti di legge

R.D. 773/31 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza

Legge 241/90

LR 17 /2012

Delib. Cons. Com. 1/2012

Decreti periodici del Ministero delle Finanze e Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato  

 

Note

La richiesta di autorizzazione presentata ai sensi della L. 241/90 ha validità quinquennale, salvo modifiche sostanziali relative al soggetto titolare ed all’attività svolta. Il termine decorre dalla data di primo rilascio.