Somministrazione temporanea

Descrizione

Sono definite attività temporanee di somministrazione al pubblico quelle esercitate in occasione di fiere, feste, mercati, sagre enogastronomiche o di altre riunioni straordinarie di persone.

Le attività temporanee non possono avere durata superiore a quella della manifestazione e possono essere svolte solo in relazione ai locali o ai luoghi in cui si svolge la manifestazione.

Le attività di somministrazione svolte in forma occasionale e completamente gratuite non richiedono la presentazione del titolo autorizzativo di cui alle presenti disposizioni, salvo il rispetto della normativa igienico-sanitaria e di sicurezza alimentare.

Ufficio competente

Per l’avvio di un’attività temporanea di somministrazione è competente il SUAP CdR Commercio c/o c/o Sportello Unico Attività Produttive - P.zza Europa 1 Piano Terra.

tel. 0187.727348

email: federica.moggia@comune.sp.it

PEC: suap.comune.laspezia@legalmail.it

Per informazioni :

Sportello Unico Attività Produttive - P.zza Europa 1

ORARIO: Giovedì dalle 8:30 alle 12:00 – Martedì dalle 8:30 alle 17,30 (escluso luglio ed agosto),  il Sabato dalle 8,30 - 11,15

referente: Federica Moggia      E-mail: federica.moggia@comune.sp.it

tel. 0187.727348

Funzionario Responsabile del procedimento:

Dott.ssa Silvia Cavallini         PEC.: suap.comune.laspezia@legalmail.it

Requisiti

Requisiti soggettivi:


Se l'attività di somministrazione viene svolta in forma societaria il possesso dei requisiti professionali (quando previsti) è richiesto al legale rappresentante oppure ad un'altra persona specificamente preposta (delegata) dalla società all'attività di somministrazione.
Il possesso dei requisiti morali deve essere autocertificato dal legale rappresentante e da tutti i componenenti del consiglio di amministrazione in caso di S.p.A. e S.r.l., dai soci accomandatari in caso di s.a.s., dai soci amministratori in caso di s.n.c.


Requisiti oggettivi:

I locali e/o le strutture appositamente allestite per la somministrazione temporanea devono rispettare le norme igienico-sanitarie, edilizie ed urbanistiche vigenti in materia.

Presentazione della Segnalazione Certificata di Inizio Attività

 

Per lo svolgimento di un’attività temporanea di somministrazione alimenti e bevande occorre presentare una Segnalazione Certificata d’Inizio Attività (SCIA), esclusivamente in via telematica  all'indirizzo PEC suap.comune.laspezia@legalmail.it,  completa delle dichiarazioni sostitutive di certificazione e di atto notorio, della documentazione, delle attestazioni e degli elaborati tecnici richiesti, indicati sul modulo, così come disposto dall’articolo 19 della legge n. 241/1990 e dall’articolo 5 del DPR n. 160/2010 (Regolamento SUAP);

  • E’ necessario pagare diritti di istruttoria pari ad € 30,00 

 

Il Comune della Spezia, entro 60 giorni dal ricevimento della SCIA per l'avvio di un'attività temporanea di somministrazione alimenti e bevande, verifica la presenza di tutte le autocertificazioni richieste (vedi modulistica on line) sia in materia di requisiti morali che di requisiti oggettivi della struttura.

 

La SCIA ha efficacia dal momento della sua trasmissione all'indirizzo PEC suap.comune.laspezia@legalmail.it .

 

 

Riferimenti di legge

R.D. 773/31 Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza

Legge 241/90

LR 1 /2007

D.Lgs 59/2010

Delib. Cons. Com. 4/2015 - Piano del Commercio

 

Note

La SCIA ha validità esclusivamente per il periodo di durata della manifestazione, salvo modifiche sostanziali relative al soggetto titolare, all’attività svolta o ai locali e/o strutture allestite.